PROGRAMMA MENS-A 2020

Evento Internazionale sul Pensiero Ospitale e Cosmopolitismo Tema 2020:
Riparare

(correggere gli errori, riparare il tempo, la storia, la vita, l’ambiente, recuperare i rapporti, l’Arte come riparazione)     

Ritorna a settembre e ottobre, con una Anteprima il 24 luglio, l’unicoFestival di “Cultura diffusa” in Emilia-Romagna. Ottanta studiosi internazionali a confronto sul tema “RIPARARE”, incontri, recital, tavole rotonde.

Il tema di MENS-A 2020, RIPARARE, è argomento molto urgente, vista l’attuale situazione di allarme mondiale. Non vi è solo il degrado sociale, valoriale, ambientale, oggi si tratta di preservare e riparare la vita, la salute, la persona con le proprie fragilità e incertezze. Il tema RIPARARE verrà trattato in tutte le sue accezioni e complessità e declinato in modo differente nelle diverse città. RIPARARE è una bellissima parola. È a fondamento del saper ricreare, elaborare, cambiare. Si ripara un torto, un errore, ma anche un progetto, una realtà del mondo. Si riparano i danni e le mancanze, i guasti e le dimenticanze. C’è la riparazione dei danni di guerra, la riparazione legata alla preghiera, al pentimento, alla Storia. Poi, in questo tempo di paura è necessario riparare con responsabilità e presenza. È necessario correre ai ripari per la salute dell’uomo, della società e del pianeta. Cerchiamo di riparare, ricucire ferite reali e simboliche, si riparano pure i tessuti del corpo, le cellule, gli organi. Riparare è l’opposto di rottamare con noncuranza. Per riparare sono necessarie azioni e decisioni della persona, che le macchine non sanno né possono compiere adeguatamente. Poiché l’atto di riparare non è mai unico o prevedibile, ogni riparazione ha un suo percorso, una sua necessità specifica.

Ospitalità è apertura all’umanità dell’uomo, alla responsabilità singolare e all’universalità umana. È comprensione di ciò che è differente, tra dignità dello straniero e dell’ospitante.

Vista l’attuale situazione di allarme mondiale, si tratta di preservare la vita, la salute, la persona, la collettività, per questo l’Evento MENS-A è molto importante nell’oggi.

 Gli INCONTRI sono APERTI al PUBBLICO e GRATUITI.

MENS-A rilascia i crediti formativi Unibo e UNIMORE.

Vignola – Anteprima MENS-A

Ripartire

Ore 18:40, Piazza dei Contrari

Sonia Cavicchioli (Doc. di Storia dell’Arte Moderna Unibo)
Concordia artistica: l’impresa dei tre anelli diamantati e altre triadi

Raffaela Donati (Consigliere Nazionale Slow Food Italia)
I sapori del riuso

A seguire PAUSA per Ristoro* (*sarà possibile un Ristoro presso alcuni esercizi della città, a costi agevolati, tramite un voucher che verrà consegnato ai partecipanti di MENS-A).

Ore 21:00

Roberto Celada Ballanti (Doc. di Filosofia del dialogo interreligioso Unige)
La Concordia fra Umanesimo e Storia, per comprendere il retto agire nell’oggi

Giorgio Zanetti (Doc. di Letteratura Italiana UNIMORE)
La Concordia tra Letteratura e Storia: “La Leggenda dei tre anelli”
Introduce e modera: Marco Pederzoli (Giornalista)


Bologna – Apertura MENS-A

Cultura, Parola, Identità

Sabato 12 settembre
Ore 20:30, Oratorio San Filippo Neri, via Manzoni 5

Al centro di questa sessione vi è il tema della parola, del suo valore relazionale e trasformativo, ma anche dell’attuale deformazione e rovesciamento confusivo, segni di impoverimento del pensiero soggettivo e sociale.

Umberto Curi (Filosofo)
Riparare il vivente

Mariangela Gualtieri (Poeta e drammaturga)
‘Rito sonoro’: Bello mondo

Saluto: Beatrice Balsamo (Direttore  MENS-A)

L’Evento si realizzerà nel rispetto delle modalità di prenotazione e accesso in sicurezza.

Per l’Apertura è necessaria la prenotazione: consultare il sito dell’Oratorio San Filippo Neri https://www.oratoriosanfilipponeri.com/ oppure prenotarsi tramite APUN 329 3450447 (ore 12:00 – 14:00).

Giovedì 17 settembre
Ore 17:05 – Sala Anziani, Comune di Bologna, Piazza Maggiore 6

Pier Aldo Rovatti (Filosofo)
Riparare le parole

Elvira Seminara (Scrittrice e giornalista)
L’arte di riparare

Aldo Giannuli (Politologo, storico e saggista)
Riparare la storia: da Piazza Fontana a oggi

Introduce e modera: Beatrice Balsamo (Direttore  MENS-A) 

Venerdì 18 settembre
Ore 16:05 – MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, via Don Minzoni 14

Adriano Ardovino (Doc. di Filosofia teoretica, Unich)
L’Arte come riparazione dell’esperienza Duccio Demetrio (Filosofo e scrittore) Riscatto e riconoscenza

Pierpaolo Donati (Sociologo Unibo)
I beni relazionali

Vera Fortunati (Storica dell’Arte Unibo)
Iconografie di “riparazione” nell’arte dell’età moderna

Introduce e modera – Lorenzo Balbi (Direttore artistico MAMbo)

Per le prenotazioni del 17 e del 18 settembre: APUN 333 9370875
(ore 15:00 – 17:00)


Modena

Comunicazione, Filosofia, Storia

Martedì 22 Settembre
Ore 20:30 – Chiostro della Biblioteca Civica di Modena “Antonio Delfini”, Corso Canalgrande 103

Stefano Bartezzaghi (Doc. di Semiotica, IULM, Mi)
Al riparo delle parole

Michele Colajanni (Doc. di Sistemi e lab. informazioni, UNIMORE)
Riparare l’uomo del 2020

Introduce e modera: Andrea Bortolamasi (Assessore Cultura Comune Modena)

Mercoledì 23 Settembre
Ore 20:30 – Chiostro della Biblioteca Civica di Modena “Antonio Defini”, Corso Canalgrande 103

Roberto Esposito (Doc. di Filosofia teoretica, Scuola Normale Superiore, Pi)
Istituire, conservare, innovare

Elio Tavilla (Doc. di Storia del diritto, UNIMORE)
Riparare la storia e le sue ferite

Introduce e modera: Andrea Bortolamasi (Assessore  Cultura Comune Modena)


Parma

Idee, Cultura, Società

Giovedì 24 Settembre
Ore 17:05 – Palazzo del Governatore, Piazza Garibaldi 19

Jürgen Habermas, (Filosofo e politologo) video-conferenza con traduzione
Cosmopolitismo commento di Arturo Larcati (Direttore del Centro Internazionale S. Zweig di Salisburgo)

Eugenio Borgna (Psichiatra e scrittore)
Nostalgia creatrice

Paolo Fabbri (Direttore Centro Internazionale Scienze Semiotiche Uniurb)
Senso e valori delle culture

Introduce e modera: Diego Saglia ( Direttore Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – Unipr)


Ravenna

Filosofia, Storia, Archeologia, Spettacolo

Sabato 26 Settembre – Sala Muratori – Biblioteca Classense, via Baccarini 5
Ore 17:05

Salvatori Natoli (Filosofo)
“L’amore del giusto” (Canto XXIV Purgatorio vv. 150 – 154)

Ore 17.40

Mauro Pesce (Doc. di Storia del Cristianesimo)
Riparazione e pentimento cristiano in Dante (Canto IX, Purgatorio, vv. 94-117)

Ore 18:10

Giuseppe Sassatelli (Doc. di Etruscologia e Antichità ita- liche)
Archeologia: riparare per conoscere e valorizzare

Ore 18:50

Ivano Marescotti (Attore)
Interpreta  Canto XXIV Purgatorio – I golosi

Introduce e modera: Maurizio Tarantino (Direttore Ist. Biblioteca Classense e MAR)


Reggio Emilia

Ambiente, Storia, Impresa

Giovedì 8 Ottobre
Ore 17:05: Sala Planisfero, Biblioteca Panizzi Via Luigi Carlo Farini, 3,

Massimo Montanari (Doc. di Storia medievale e storia dell’alimentazione, Unibo)
Reiventare il cibo

Giuseppina Muzzarelli (Doc. di Storia medievale e Donne e cibo nel medioevo, Unibo)
Cibo che ripara

Ore 18:40
Tavola rotonda su: Green, economia circolare, biologico, ambiente
con:

Alessandro Beretta (Direttore generale CONAD)
Miriam Rosaria Finocchiaro ( Responsabile Comunicazione e Relazioni esterne – Granarolo)
Alessandro Medici (Direttore Azienda Medici)
Giorgio Benassi (Responsabile sostenibilità – Coop. Alleanza 3.0)
Luciana Finessi (Funzionario Assessorato. Agricoltura Regione Emilia-Romagna)

Introduce e modera Roberta Paltrinieri (Docente di Sociologia dei consumi Unibo)

Il 9 Ottobre
Ore 17:15 presso il DAMS – via Barberia 4 (Bologna), vi sarà la CONCLUSIONE di MENS-A 2020 con Mons. Dario E. Viganò, con la Conferenza “Rieducare lo sguardo. Dagli Angeli di Wim Wenders a Papa Francesco”


Segui MENS-A su Facebook per non perderti i nostri aggiornamenti!